Il 4 ottobre 2015 seminario Uso ampliato dei fiori di Bach: Dai fiori la guarigione per le piante

Domenica 4 ottobre 2015 seminario su

Uso ampliato dei fiori di Bach

il simile cura il simile:

DAI FIORI LA GUARIGIONE PER LE PIANTE

La connessione uomo-ambiente è sempre esistita. Quando si è perso questo legame, l’essere umano ha iniziato a soffrire e l’ambiente insieme a lui.

Il seminario si prefigge l’obiettivo di offrire una visione ampliata del pianeta terra visto come un essere vivente e di offrire soluzioni ambientali completamente ecosostenibili. Vedremo come imparare ad utilizzare in modo appropriato, ampliato e approfondito i Rimedi Floreali (Fiori di Bach) come naturali ed efficaci antiparassitari per piante ornamentali e ortofrutticole. Continue reading

Advertisements

Incontro AUTODETERMINAZIONE TERAPEUTICA E TESTAMENTO BIOLOGICO 26 novembre 2014

MERCOLEDI’ 26 NOVEMBRE 2014 ORE 20,15

Incontro Pubblico sul Tema:

“AUTODETERMINAZIONE TERAPEUTICA E TESTAMENTO BIOLOGICO”
Liberi di Scegliere

presso FATTORIA GERMOGLIO (Comunità Aurora)
Via Rio d’Orzo, 535 SAVIGNANO s/Panaro Tel 059 760811

Relatrice: Dottoressa Maria Laura Cattinari
Presidente Associazione Libera Uscita
www.associazioneliberauscita.it

l’Incontro è pubblico e gratuito.

Il testamento biologico è una dichiarazione scritta con la quale ognuno di noi, ancora in grado di intendere e volere, esprime la propria volontà sulle terapie che desidera ricevere o non ricevere qualora venisse a trovarsi in uno stato di incoscienza. E’ uno strumento per dar voce al paziente che non l’ha più, per sottrarlo ad ogni possibile accanimento terapeutico e per sollevare i famigliari e i medici da ogni dubbio etico e morale. Ognuno di noi, oggi, se in grado di intendere e di volere può rifiutare qualsiasi terapia tranne casi eccezionali previsti dalla legge.

Naturalmente sull’argomento non facciamo commenti, rispettando le opinioni di tutti su questo tema ormai da troppo tempo disatteso dalle leggi dello stato.
associazioneliberauscita.it

Pane vero o pane “finto”: quando il pane fa bene e quando fa male!

Alla fattoria Germoglio il pane si prepara con ricetta tradizionale partendo da grano appositamente coltivato e macinato con mulino per avere la maggior ricchezza di nutrienti e freschezza nel prodotto.

La tipologia del grano utilizzato permette anche una farina integrale, semintegrale e a volte più chiara ma mai completamente bianca. Molti dei nostri prodotti sono con più di un cereale per variare la composizione e migliorare così l’assunzione dei principi nutritvi di più cereali nella dieta di chi acquista i nostri prodotti.

Pane casereccio germoglioIl nostro pane contiene naturalmente: le fibre, le vitamine del gruppo B e antiossidanti,  i minerali (ferro, zinco, rame, magnesio) e fitonutrienti oltre ai carboidrati, alle proteine e a una piccola porzione di grassi vegetali naturali. Vediamo da dove arrivano …

La forma di un chicco di cereale e le sue componenti:

Conosciamo invece ora come viene fatto in pane bianco industriale o a volte anche artigianale

Il pane che acquistiamo oggigorno è soltanto un impasto di amido che non nutre il corpo, porta a perdere adirittura minerali per la sua metabolizzazione e spesso è causa di obesità (ingrassa con calorie vuote). Quando mangiamo pane essendo poco ricco di acqua ci viene la voglia di bere e se non assumiamo sufficienti liquidi questi vengono presi direttamente dal nostro corpo per assimilare e gestire la digestione del pane che infatti spesso provoca stitichezza. Inoltre sono state collegate altre malattie quale emorroidi, colesterolo alto, diverticoli, mancanza di minerali (artrosi e osteoporosi in primis) e alcune forme di cancro come quella al colon.

 

Perchè tutto questo? per il fatto che la farina dei cereali viene raffinata! si tolgono le componenti “vitali” del chicco e in questo modo la conservazione avviene per più tempo e non irancidisce il prodotto.

Inoltre per mantenere il prodotto, lavorarlo meglio e dargli caratteristiche più attraenti e migliori per la vendita vengono aggiunte molte sostanze chimiche (gesso bianco, farine di pesce e ossa, acido tartarico,ecc…). Un punto da notare per chi vuole seguire una dieta VEGAN: nelle farine vengono quindi aggiunti come sostanze stabilizzanti o per altre funzioni, prodotti di origine animale senza che sulle etichette venga segnalato se non con la dicitura “addittivo”.

E inoltre si utilizza il lievito chimico per ottenere una lievitazione veloce e in questi composti possiamo trovare alluminio, bromuro di potassio, tartaro, cloruro di ammoniaca, ecc…

Per sbiancare le farine si utilizzano prodotti che possono uccidere la flora intestinale e che infatti vengono aggiunti anche nei prodotti di detersione e di pulizia.

L’elenco non finisce qui si aggiungono sostanze per distruggere gli enzimi che però impediscono l’assimilazione del Calcio da parte dell’organismo, anticongelanti e sostanze antimuffe, coloranti, ecc…

Concludendo torniamo a cercare pane “vero” con ricette tradizionali e fatto da panettieri che si impegnano a produrre prodotti non per un mero ritorno economico ma per la salute delle persone!

La fattoria Germoglio

fare il pane6

Produce  nel proprio forno con lievitazione naturale (persino con il metodo della biga), fatto a mano e con farine del grano coltivato e selezionato apoositamente, con l’intento di creare una filiera cortissima.

Potete trovare i suoi prodotti freschi dell’orto e prodotti da forno:

  • nei mercati contadini tradizionali di diverse città limitrofe alla provincia di Modena (contattateci per sapere dove siamo 059 760811)
  • al punto di vendita diretta all’interno della propria azienda agricola
  • ultima novità anche online nel progetto la campagna di casa tua!

Il link della fonte è ome-il-pane-che-mangi-ti-sta-uccidendo/

Nuova pagina Facebook Germoglio

Siamo alla fine dell’anno 2013 e abbiamo colto l’occasione di aprire una nuova pagina facebook per stare ancora di più con gli amici e i conoscenti che ci seguono … un modo per condividere il nostro quotidiano, per far vedere e vivere l’esperienza della nostra Comunità Aurora e delle attività dell’az. agr. Germoglio.

facebokk germoglio

Buon anno a tutti!

2014